Revit dettagli, particolare costruttivo, esploso – Tutorial

Vediamo che con Revit dettagli costruttivi, particolari ed esplosi sono semplici da creare. Nel video vediamo con Revit dettagli costruttivi per il tetto ma il procedimento resta valido per qualsiasi componente ( nodo muro – solaio, dettagli muro e sua stratigrafia o dettagli del solaio, particolare costruttivo tetto ventilato, fondazioni) e per qualsiasi vista ( dettaglio di pianta, dettaglio di sezione, dettaglio prospetto).  Il modo più semplice possibile che presento, ci permette anche di riutilizzare l’archivio di dettagli costruttivi Autocad fatti negli anni.

Approfondimento comando Revit “vista dettaglio”

revit comando vista dettaglio
Il comando Revit “Vista di dettaglio” funziona quindi in 3 modalità alternative:

  1. crea una nuova vista ( inseribile in tavola) con il dettaglio della vista stessa quindi del modello ( non spuntare “riferimento ad altra vista”);
  2. crea una nuova vista ( inseribile in tavola) vuota cioè senza nulla presente in cui possiamo disegnare tramite gli strumenti annotativi di Revit e/o importare un dettaglio costruttivo .dwg / .jpg esistente ( spuntare  ”riferimento ad altra vista” e lasciare “nuova vista di disegno”);
  3. crea un riferimento ad  vista già presente nel progetto ( dopo aver spuntato “riferimento ad altra vista”, scegliere dalla casella di scelta una delle viste già presenti);

 

Nel caso 1) si ha la vista di un dettaglio costruttivo che deve essere modellato nel progetto.

Nel caso 2) si ha la possibilità di creare un dettaglio costruttivo “finto” cioè non presente nel modello ma così è possibile riutilizzare dettagli .dwg / . jpg che già si hanno a disposizione;

Il caso 3) ha senso utilizzarlo quando già è stata creata una vista di dettaglio/disegno ad esempio con le modalità 1 o 2.